“Musica, la sabbia è musica! Cristalli scintillanti sulla pelle che colorano un tramonto caldo e mitico”: così Giuni Russo descriveva le suggestive atmosfere di Alghero, descrivendo appieno le magiche serate che potrai vivere in questa incantevole località di mare incastonata nelle splendide acque della Sardegna.

Siete già tristi per la fine dell’estate? Non disperate, perché con la bassa stagione non sono solo le temperature ad abbassarsi ma anche i prezzi! Con collegamenti aerei low-cost e tariffe di soggiorno più che accettabili, una delle località che non potrete assolutamente dimenticare di mettere in agenda è la splendida Alghero, piccolo gioiello arroccato sulle splendide acque della Sardegna.

Situata a nord-ovest dell’isola, Alghero si trova in provincia di Sassari ed è conosciuta come la piccola Barcellona: un quinto dei suoi abitanti ha conservato infatti l’uso del catalano nella sua variante algherese, facendo dunque della città un’isola linguistica.

capo-cacc-2310217_960_720

Alghero è sicuramente una delle principali città della Sardegna: oltre ad essere uno dei principali punti di accesso all’isola grazie all’aeroporto che sorge nelle vicinanze di Fertilia, la città è anche il capoluogo della cosiddetta Riviera del Corallo, il cui nome deriva dal fatto che nelle sue acque è presente una delle più grandi quantità di corallo rosso pregiato, ancora oggi parte integrante dell’economia della città.

1280px-Corallo_rosso_-_lavorazione_artistica_-_Alghero_Sardinia

La costa della Riviera del Corallo offre inoltre splendide spiagge di finissima sabbia bianca che fanno di Alghero una delle mete turistiche più amate dai visitatori della Sardegna, affascinati dalle magnifiche acque blu del suo mare. I lidi più popolari di Alghero sono la Spiaggia delle Bombarde, che è la più frequentata da giovani e vip, ed è per questo possibile praticarvi numerose attività acquatiche come il surf; la Spiaggia del Lazzaretto, che oltre alla spiaggia principale presenta anche numerose calette colorate di verde da una folta vegetazione mediterranea di contorno che rende il suo buonissimo profumo riconoscibile anche a distanza; e la Spiaggia della Dragunara, che prende il nome da una grotta morfologicamente mista, aerea e sommersa, e che presenta un lago interno molto profondo, di circa 40 metri, attorno al quale è possibile praticare attività di snorkeling. Durante l’estate il molo di Cala Dragunara offre la sua attività per la visita alle Grotte di Nettuno, tra le più popolari ed amate attrazioni di Alghero.

sardinia-600865_960_720

Una delle particolarità di Alghero è infatti il ricchissimo panorama naturalistico che la città riesce ad offrire, che va da spiagge con sabbia finissima dal sapore tropicale fino a panorami mozzafiato resi possibili dall’origine carsica della conformazione geologica di questa località: le Grotte di Nettuno, con le loro magiche stalattiti e stalagmiti dalle forme sempre particolari, sono solo un esempio del vasto patrimonio di grotte, cave marine, falesie, insenature ed anfratti naturali che Alghero può regalare ai suoi visitatori.

alghero-1070918_1280

La zona di Capo Caccia con la prospicente Isola Piana è un sito di primario interesse naturalistico particolarmente adatta agli amanti del trekking, che offre sul suo versante orientale grotte di rara bellezza come la Grotta dei Ricami e la Grotta Verde, raggiungibili solo via mare. Per attività di immersione subacquea, tra le innumerevoli grotte carsiche in cui ammirare non solo le profonde colonie di corallo rosso, ma anche vari tipi di crostacei e murene che popolano i suoi fondali, ricordiamo la grotta di Nereo, considerata la più grande grotta marina d’Europa, con i suoi oltre 30 metri di profondità.
sardinia-2030886_960_720