Arma di Taggia, una piccola frazione balneare in provincia d’Imperia, poco lontana dalla rinomata Sanremo. Arma è molto apprezzata per la vacanza al mare perché è in grado di offrire sia divertimento che momenti di profondo relax grazie ai suggestivi panorami proposti dalla natura della tipica costa ligure e la possibilità di coniugare anche una buona porzione di cultura.

Infatti come dimostrano alcuni ritrovamenti risalenti tra il X e il VII secolo a.C., l’area su cui oggi si sviluppa il territorio di Taggia è abbastanza tipico di questo tratto della Riviera ligure di ponente in cui affascinanti colline si estendono fino a toccare la costa frastagliata con il suo incantevole mare ligure. Dal punto di vista storico, Taggia segui le sorti di molte altre località limitrofe, infatti fu assediata dai romani, invasa da popolazioni di origine barbarica, preda degli assalti dei corsari saraceni. Dopo tante vicissitudini entrò a far parte della Repubblica di Genova, a cui rimase legata fino alla caduta di questa per opera di Napoleone.

La serenità del paesaggio e le condizioni climatiche che risultano essere favorevoli per gran parte dell’anno, fanno di Arma di Taggia una delle località di villeggiatura più apprezzate tra quelle della costa ligure.

Arma-di-taggia-3

Una vacanza ad Arma non significa solo mare e spiaggia ma in solo un’ora d’auto si possono raggiungere località delle Alpi Marittime a quota 1000 m e oltre. In particolare, da Colle Melosa parte il più alto circuito turistico alpino della Riviera, di eccezionale interesse panoramico, ove si possono ammirare aquile, camosci. Escursioni in mountain-bike e a piedi sono raccomandabile e risultano essere una liete e fresca alternativa alle giornate in spiaggia. Per gli amanti della bici c’è un’altra sorpresa: la pista ciclabile che porta dritta nello splendore della natura e tradizione ligure.
Chi predilige la costa ligure per rilassarsi e rigenerarsi oltre ai colori della rigogliosa vegetazione e del mare dal colore turchese non può non sentire nell’aria il profumo che emanano gli oliveti che adornano la riviera. L’oliva taggiasca fu importata dai monaci di San Colombano, originari dall’abazia di Lerino in Provenza.

 

arma3

Cosa vedere

La località offre un sorprendente numero di edifici religiosi da vedere come il Santuario della Madonna Miracolosa nel centro storico (1681) con al suo interno adorabili opere dello scultore Bartolomeo PIncellotti. La chiesa di Nostra Signora del Canneto (XII secolo) affrescata dai fratelli Cambiasio e da Francesco Brea nel 1547. E poi ancora il Convento di San Domenico (1460/1490) e il Convento dei Cappuccini (XVII) con importanti pale di Domenico Favetti, Giuseppe Palmierei e altri artisti.

Spiagge

Tra le spiagge più conosciute La Fortezza a ridosso di Arma di Taggia. Si tratta di un ampio arenile sabbioso e pluripremiato da Legambiente con tratti completamente liberi. Alle sue spalle il lungomare, il porto-canale e la darsena. Non mancano servizi e comodità come ombrelloni, docce e locali per la ristorazione. Playa Manola Beach è lo stabilimento più chic di Arma per chi desidera invece una sferzata di movida ligure.