Sulla sponda occidentale del lago Trasimeno, accoccolato su un promontorio che offre una vista mozzafiato sullo specchio d’acqua, si trova Castiglione del Lago, l’incantevole borgo medievale.

Un luogo dalle dimensioni raccolte ma che offre tantissimo dal punto di vista architettonico, a partire dal Palazzo Ducale, la tappa perfetta per partire alla scoperta del borgo. Noto anche come Palazzo della Corgna – dal nome della nobile famiglia che detenne il marchesato, e poi successivamente ducato, di Castiglione del Lago tra il cinquecento e il seicento – l’edificio era un tempo una reggia, mentre oggi è sede del comune della località. All’interno vi si trovano stupende sale affrescate dal Pomarancio.

Palazzo_Ducale_dei_Della_Corgna1

Collegata al Palazzo Ducale da una incantevole camminata, si trova la Rocca del Leone, edificio risalente al 1200 circa e che deve il suo nome alla sua pianta pentagonale che si ispira alla costellazione del Leone.

Castiglione_del_Lago_roccaleone1

Castiglione_del_Lago_rocca1

Tra i varie edifici storici che caratterizzano questo suggestivo borgo in Umbria, merita sicuramente una visita la Chiesa di San Domenico, che ospita la tomba dell’ultimo duca di Castiglione del Lago Fulvio II Alessandro della Corgna. La chiesa, realizzata in stile barocco, ospita al suo interno un ricco altare maggiore e un caratteristico controsoffitto ligneo a cassettoni decorato in oro e celeste.

La Chiesa di Santa Maria Maddalena, edificata nel 1836, ospita al suo interno affreschi di Mariano Piervittori e una “Madonna del latte” di scuola senese del ‘300.

santamaraiamaddalena1

Castiglione non è solo un incantevole borgo da visitare, ma anche un vivace luogo di incontri ed eventi! A fine aprile si svolge infatti la manifestazione Coloriamo i Cieli, incontro internazionale di aquiloni che mira non solo ad intrattenere il pubblico, ma anche a diffondere valori come la pace e la tutela dell’ambiente.

Nello stesso mese non perdetevi la Festa del Tulipano! La fiera, che quest’anno ha spento 50 candeline, inaugura la bella stagione tingendo il paese di mille colori e facendolo diventare un vero e proprio giardino! Decorazioni, sfilate, cortei, persino un elettrizzante Palio tra le contrade del borgo. Un appuntamento da non perdere!

fagiolina1

L’evento sarà anche l’occasione perfetta per scoprire i prodotti tipici del territorio, magari facendo tappa in una delle tipiche Taverne che propongono piatti tipici della tradizione come la regina in porchetta, una carpa di grosse dimensioni che viene cotta al forno e a cui vengono aggiunti finocchio, aglio, pepe e sale. Se il pesce non fa per voi, potete gustare degli ottimi primi di carne come i pici col sugo d’anatra, oppure piatti a base di legumi come la rinomata fagiolina del Trasimeno.