Close

Cosa stai cercando?

Destinazioni

Latina
, latina - Lazio - di Travel Blogger MyItaly

Una giovane città con una storia tutta da scoprire

Binomio tra medioevo e novecento, tra modernità e antichità: la città di Latina vanta un’alta presenza di testimonianze “moderne” e borghi medioevali. Fondata nel 1932 a ridosso dei Monti Lepini, in piena Pianura Pontina, Latina vanta una storia davvero moderna. Nonostante sia una delle città più giovani d’Italia è diventata rapidamente la seconda città del Lazio, dietro solo alla maestosa capitale.

Ma per potersi immergere tutto d’un fiato nella città di Latina è fondamentale conoscerne il passato. Prima della sua fondazione il suo territorio era caratterizzato da ampie distese di terreni non bonificati e paludosi che rendevano impraticabile l’insediamento della popolazione. “Littoria”, come venne chiamata in precedenza la città, fu ufficialmente bonificata dal partito Fascista che attuò un piano di bonifica integrale su tutti i fronti. Da quel momento la città fu inarrestabile nella sua crescita economica trasformando la sua identità da città rurale a industriale, sopravvivendo anche ad eventi storici degni dei migliori libri di storia: lo sbarco di Anzio e la Battaglia di Cisterna.

Il nostro viaggio alla scoperta dell’intrigante Latina può partire da Piazza del Quadrato dove potrete ammirare la fontana dello scultore bolognese Pasquale Rizzoli: quest’opera rappresenta la palude liberata dalle acque e si erge a simbolo della metamorfosi della città. Il grande edificio rosso alle spalle, invece, è ora il Museo della terra Pontina, ex Opera Nazional Combattenti. Consigliatissima la visita se desiderate immergervi totalmente nel percorso storico della città, dal periodo di pre-bonifica alla sua antropizzazione.

Anche Piazza del Popolo, con il Palazzo del Municipio, vanta l’ospitare di alcune delle più interessanti opere e strutture architettoniche. Al centro della facciata del Palazzo del Municipio spicca verso il cielo la torre civica di 32 metri, diventata simbolo della città, e all’interno del grande giardino del Palazzo troverete la bellissima “Dafne”, opera di Elisabetta Majo.

Vietato lasciare Latina senza prendersi qualche giorno di relax lungo il suo rinomato Lungomare che si estende da Sabotino fino alla spiaggia della “Bufalara”. Impossibile resistere alla bellezza delle Isole Pontine: isolotti affascinanti dove natura, mare e paesaggio sono protagonisti a 360 gradi.