Tieni a mente

  • indossa scarpe comode, meglio se scalzi
  • parcheggia l'auto nei comuni limitrofi e utilizza i servizi di bus navetta
  • continua il tour con una visita al territorio di Franciacorta

Un evento imperdibile per chi si troverà nelle vicinanze del Lago d’Iseo tra il 18 giugno e il 3 luglio 2016: in questo periodo sarà aperta al pubblico la tanto attesa passerella sull’acqua dell’artista Christo (il nome è già una garanzia!).

La passerella sulle acque del lago lombardo, chiamata Floating Piers, è stata pensata, progettata e finanziata completamente dallo stesso artista. Si tratta di un percorso di circa tre chilometri, largo 16 metri, che unirà Montisola, il piccolo isolotto al centro dello specchio d’acqua, e l’isola di San Paolo alla città di Sulzano.

Interessante il fatto che sarà percorribile ininterrottamente sia di giorno che di notte, senza necessità di alcuna prenotazione o biglietto, aprendo la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica sulle acque del lago, potendo godere di un tramonto o di un’alba da un punto di vista inedito.

È stata realizzata con ben 220 mila blocchi galleggianti di polietilene rivestiti di tessuto giallo e può sostenere 17 mila persone contemporaneamente. La sicurezza è garantita da un servizio di sorveglianza presente ogni 50 metri, 24 ore su 24.

The Floating Piers

È un’occasione per vivere la magia del Lago d’Iseo da una prospettiva molto particolare, provando la sensazione di camminare sull’acqua, lasciandosi cullare dolcemente dal lento movimento delle onde e raggiungendo Montisola e l’isola di San Paolo a piedi.

Sono consigliate scarpe comode, meglio se scalzi, e si potranno portare anche passeggini e cani al guinzaglio. Vietati invece pattini, skateboard e biciclette.

Passerella di Christo sul Lago d'Iseo

Come arrivare

Datoi il grande afflusso di turisti previsto per questo grande evento (sono attesi circa 500 mila visitatori in 15 giorni provenienti da tutto il mondo), raggiungere Sulzano sarà possibile solo con mezzi pubblici. Saranno allestiti grandi parcheggi per le auto nelle località limitrofe, mentre un efficiente servizio di bus navetta provvederà al collegamento con l’inizio della passerella.

Per chi vuole raggiungere la destinazione con altri mezzi rispetto all’auto, si può scegliere tra il treno, la barca o il battello e la bicicletta.

E dopo la passerella …

E dopo l’esperienza di stabilità-instabilità offerta dal percorrere la passerella sul Lago d’iseo, si può continuare con la visita del territorio di Franciacorta, con la possibilità di conoscere le sue eccellenze enogastronomiche, in primis il rinomato vino conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Buona camminata sul Lago!