Ecco un altro tra i Borghi più Belli D’Italia: parliamo di Egna, una piccola cittadina in Trentino Alto Adige, nel comprensorio della Bassa Atesina, a 25 km a sud di Bolzano.

Egna si adagia in una magnifica valle che riserva panorami e scorci mozzafiato, sia nella stagione invernale che in quella estiva.

Il borgo affonda ha origini romane, come testimonia anche il suo nome che deriva da mansio Endidae, un punto di sosta dell’antica Via Claudia Augusta. Ma la cittadina conosce la sua maggiore prosperità nell’Alto Medioevo: grazie alla sua posizione, infatti, in questo periodo storico divenne uno snodo commerciale molto importante per gli scambi economici tra le regioni del nord e del sud Europa.

L’impianto medievale perfettamente conservato e gli edifici in stile veneziano arricchiti da affreschi e costellati di portici sono le caratteristiche che maggiormente contraddistinguono questa deliziosa località alto atesina. I portici, in particolare, chiamati Lauben, contribuiscono a creare un’atmosfera suggestiva e affascinante e sono esaltati durante la Festa dei Portici, una manifestazione che si tiene ad agosto con stand enogastronomici, musica e spettacoli. Sotto i portici numerosi negozi testimoniano la tradizione commerciale del paese.

Egna

Altri monumenti di particolare interesse che meritano una visita sono:

  • la Chiesa parrocchiale di San Niccolò di origine romanica, accompagnata dallo svettare del suo campanile e riccamente affrescata all’interno
  • la chiesa di Santa Maria in Villa, costruita nel XV secolo

Nella vicina frazione di Laghetti si possono visitare:

  • la Chiesa di San Floriano, una deliziosa chiesetta in stile romanico, non intaccata da manipolazioni successive in stile gotico. Probabilmente in origine faceva parte di un complesso più ampio che, a causa di inondazioni del fiume Adige, venne spostato più a monte
  • il Klösterle o ospizio di San Floriano, risalente al XIII secolo e di impianto romanico. Si tratta del complesso che era adiacente alla Chiesa di San Floriano e che fu spostato a monte per evitare le inondazioni dell’Adige. L’edificio era destinato ad ospitare viandanti e pellegrini.

Ma Egna è conosciuta anche per essere una piccola perla immersa nei vigneti del celebre Pinot Nero che ogni anno è protagonista di una manifestazione ad hoc che si tiene nel mese di maggio: le Giornate del Pinot Nero dell’Alto Adige. Egna si trova infatti sulla Strada del Vino dell’Alto Adige.

Nei dintorni

I dintorni di Egna offrono moltissime occasioni per attività all’aria aperta, escursioni, gite in bicicletta o semplici passeggiate. In primis, la vicina Pista Ciclabile della Val d’Adige da percorrere sulle due ruote, immersa in scorci e paesaggi di grande bellezza e che, volendo, porta fino a Venezia!

A poca distanza dal centro, adagiato su un’altura, si trova il biotopo di Castelfeder, ciò che resta di un antico castello romano immerso in un’area protetta con rupi e laghetti.

Castelfeder

Rilassanti passeggiate su sentieri che si addentrano in una natura spettacolare sono offerte dal vicino Parco Naturale del Monte Corno.

Infine, la vicinissima Val di Fiemme accoglie escursionisti e amanti della montagna con percorsi adatti a tutti.