Tieni a mente

Partecipa alla Festa del Torrone di Cremona a fine novembre    

Dopo il goloso tour tra i dolci natalizi del Sud Italia, torniamo al Nord per scoprire altre delizie che accompagneranno le nostre abbuffate di Natale.

A farla da padrona sono sicuramente i due dolci simbolo delle festività natalizie e che ormai sono diffusissimi in tutto il Paese: parliamo del Panettone di Milano e del Pandoro di Verona.

La ricetta classica di entrambi è declinata in una varietà di versioni per incontrare il gusto della maggior parte del pubblico. E così il Panettone tradizionale, che originariamente è arricchito di uvetta e canditi, si può trovare anche  senza questi due ingredienti, glassato o meno, ripieno di creme e marmellate.

Per il Pandoro invece le varianti riguardano principalmente la glassatura e le farciture, mentre l’impasto rimane generalmente invariato.

Il Panettone di Milano

In Val d’Aosta possiamo gustare l’antenato del panettone, il Mecoulin, un pane dolce ripieno di uvetta.

Tra i tanti pani speziati e farciti, vale la pena assaggiare il Certosino o Panspeziale di Bologna e il Panpepato di Ferrara. Quest’ultimo presenta un impasto ricco di mandorle, nocciole, pepe e cannella, amalgamati insieme ad abbondante cioccolato fondente che ingolosisce anche la glassa del dolce.

Spostandoci in Liguria non possiamo non assaggiare il Pandolce genovese (chiamato anche Panmorone nella sua versione con farina di castagne prodotta a Campomorone) mentre in Piemonte troviamo il Crescenzin, un pane nero con uva passa, noci, mele, fichi, ricco di burro e spolverato di zucchero a velo.

In Trentino Alto Adige i dolci tipici natalizi sono contraddistinti da forti contaminazioni della tradizione tedesca e austriaca: troviamo quindi i biscotti a forma di Nikolaus o Krampus (personaggi tipici delle feste natalizie tedesche) o dolcetti come gli Spitzbuben o i Lebkuchen speziati. Ottimi anche i pani riccamente farciti come lo Zelten, a base di frutta secca e canditi, e il Buchteln, ripieno di confettura e ricoperto di zucchero e vaniglia.

Lebkuchen

In Friuli Venezia Giulia la Gubana, un dolce di pasta lievitata a forma di chiocciola ripieno di uvetta, noci, pinoli, zucchero e irrorato di grappa, è un prodotto tipicamente destinato alle grandi festività come il Natale ma oggi è consumato durante tutto l’anno.

Un nota a parte deve essere fatta per il torrone, diffuso in tutta Italia in tantissime varianti.

Duro o morbido, mandorlato o nocciolato, i torroni più famosi prodotti nel Nord Italia sono il torrone di Cremona (al quale viene dedicata un’intera manifestazione fieristica a fine novembre) e il Mandorlato di Cologna Veneta.

Che la festa abbia inizio!