Tieni a mente

  • Non dimenticare: tra luglio e agosto a Treviso si svolge Suoni di Marca, il festival musicale con ospiti italiani e internazionali!

Treviso, capoluogo dell’omonima provincia in Veneto, è una città assolutamente da non perdere se vi trovate nella regione. Che si tratti di una toccata e fuga in giornata o di un weekend, la città offre davvero molto in termini di luoghi di interesse storico e culturale, ma anche per ciò che riguarda attività più amene come lo shopping o l’aperitivo!

La città affonda le sue radici nell’epoca pre-romana, e nel corso dei secoli ha attraversato fasi di prosperità sotto il dominio di diverse famiglie nobiliari, alternate a periodi di grande difficoltà, come quelli dovuti ai conflitti mondiali che hanno visto la città vittima di pesanti bombardamenti. In seguito alla Seconda Guerra Mondiale, il capoluogo trevigiano riesce a risollevarsi e conosce un florido periodo di sviluppo industriale che la porta ad essere una zona molto ricca e importante della regione Veneto.

Treviso è caratterizzata dalle mura cinquecentesche che la circondano, intervallate da maestose porte e varchi che rappresentano una vera e propria testimonianza di storia.

PortaSanTomaso31

Treviso conquista i suoi visitatori con il suo fascino aristocratico, i numerosi palazzi, le ville e i monumenti. Lasciatevi incantare dal dedalo di strade e viuzze che vi porteranno alla scoperta di piazze note, ma anche di angoli più nascosti e di grande bellezza. Cominciate la vostra visita da Piazza dei Signori, così chiamata in quanto i palazzi che vi si affacciano sono quelli che un tempo ospitavano la signoria della città, come Palazzo dei Trecento, con la sua loggia caratterizzata da archi a tutto sesto.

Piazza dei Signori e Palazzo dei Trecento

Da Piazza dei Signori imboccate poi via Calmaggiore, che con i suoi portici, i palazzi affrescati e le scintillanti vetrine dei negozi è ideale anche per lo shopping.

calmaggiore_treviso

Alla fine di via Calmaggiore, osservando alla vostra sinistra potrete ammirare l’imponente Duomo della città.

Facciata del Duomo di Treviso

Le architetture da ammirare, sia militari che civili o religiose, non mancano di certo a Treviso. Il consiglio migliore è quello di concedersi una passeggiata in totale relax, senza fretta o itinerari prestabiliti da seguire, e semplicemente avventurarsi alla scoperta della città. Ogni piccolo angolo saprà regalarvi una prospettiva particolare, un affresco secolare o un monumento con una storia interessante alle spalle.

Treviso_-_Il_canale_dei_Buranelli1

Fra tutte le architetture e i luoghi presenti, è opportuno citare la chiesa di San Francesco, che ospita le tombe di uno dei figli di Dante Alighieri e della figlia di Francesco Petrarca.

Chiesa Convento San Francesco Treviso

Il Quartiere Latino e il palazzo dell’ex ospedale civile che oggi è sede distaccata dell’Università di Padova, affacciato su Riviera Garibaldi e vicino anche al ponte delle Università, che collega Riviera Garibaldi con Riviera Santa Margherita, dove si trova l’ex Distretto Militare che a sua volta ospita la sede staccata dell’Università di Venezia.

Riviera_garibaldi1

Treviso, oltre ad essere una bellissima città per ciò che riguarda la storia e l’architettura, ospita anche diversi musei dove ammirare mostre di tutti i tipi nel corso dell’anno: dai Musei Civici Santa Caterina alla Casa dei Carraresi, passando per il Museo Civico Luigi Bailo. Luoghi da non perdere per tutti gli appassionati di arte e cultura!

E per gli amanti della musica, non perdetevi Suoni di Marca, la manifestazione che si svolge ogni estate tra luglio e agosto, lungo le mura della città. L’edizione 2016 ha visto ospiti del calibro di Carmen Consoli, Afterhours, Daniele Silvestri e molti altri artisti famosi della scena italiana e internazionale. Durante la manifestazione sono disponibili stand enogastronomici dove assaggiare la cucina tipica del luogo e spazi artistici e artigianali.