Isola verde dominata dal suo caratteristico castello, Ischia è una delle più suggestive mete in cui avventurarsi nel Golfo di Napoli, nota per la sua natura selvaggia e per un’atmosfera dal sapore antico, che ancora oggi riesce a portare i suoi visitatori indietro nel tempo.

Giuseppe Verdi, Henri-Cartier Bresson, Tenessee Williams, Curzio Malaparte, Pablo Neruda e Luchino Visconti: sono solo alcuni dei nomi illustri che hanno proclamato, dopo averla vista, il proprio amore per l’Isola di Ischia, la più grande isola dell’Arcipelago delle Flegree, nel Golfo di Napoli, ed una delle più amate dai visitatori in cerca di storia, benessere e relax con la propria famiglia.

L’Isola di Ischia è infatti celebre per il mare cristallino che bagna le sue bellissime spiagge, ma soprattutto per le numerosissime terme che la rendono di anno in anno la più popolare meta del Golfo di Napoli dopo Capri e Procida, in ogni stagione.

Ischia-Sant'Angelo

Ischia è infatti caratterizzata da un grande numero di strutture ricettive ed alberghi pronti a soddisfare ogni tipo di esigenza, anche le più esclusive: non è infatti un elemento di sorpresa imbattersi, soprattutto in estate, in qualche vip intento a passeggiare lungo le affollate vie dello shopping isolano ad Ischia Porto, o per le boutique che popolano la più famosa piazza dell’Isola, quella di Santa Restituta nel comune di Lacco Ameno.

Dal punto di vista geologico, l’Isola di Ischia ha carattere vulcanico ed è questo che rende particolarmente selvaggi alcuni dei suoi paesaggi, soprattutto a sud, dove numerose sorgono bellissime scogliere e suggestive insenature. L’isola è inoltre sempre più nota meta di un esclusivo turismo balneare e termale: lschia è infatti ricchissima di falde e sorgenti minerali che la rendono la destinazione ideale non solo per gli appassionati di vacanze tipicamente all’italiana dal sapore retro, ma anche per gli amanti del benessere e della cura del corpo.

Tra gli itinerari termali più conosciuti, quello della baia di Sorgeto è sicuramente uno dei più suggestivi. La baia si trova a Panza, una frazione del comune di Forio, e si distingue per le sue piscine di acqua calda che spuntano nel mare, permettendo ai visitatori di questo luogo di rara bellezza di poter godere sia del caldo abbraccio delle sorgenti termali che della freschezza delle acque del mar Tirreno: basta allontanarsi un po’ dalla riva e beneficiare della corroborante alternanza caldo-freddo delle acque della baia ischitana.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ischia è famosa anche per i suoi meravigliosi parchi idrotermali, tra i quali spicca quello del Negombo, sempre a Lacco Ameno, concepito dal paesaggista Ermanno Casasco e distribuito sulle balze panoramiche di una collina che si affaccia sul mare, dove sorge anche la celebre baia di San Montano, una delle più belle dell’isola di Ischia. A prima vista la baia di San Montano assomiglia in tutto e per tutto ad una spiaggia tropicale africana, con il panorama montano che fa sfondo e le sue bellissime acque blu dei suoi fondali non troppo profondi, particolarmente adatti a famiglie con bambini al seguito. Eppure un legame con l’Africa esiste davvero: secondo leggenda, infatti, fu proprio l’Africa il Paese di partenza della martire Santa Restituta, oggi patrona dell’Isola, che il mito vuole sia approdata dopo una tempesta proprio nella baia di San Montano, dove improvvisamente spuntarono migliaia di gigli bianchi, simbolo del suo miracolo.

Un’altra fantastica meta in cui trascorrere una giornata di sole su morbide distese di sabbia bianca o in calde sorgenti di acqua termale è la regina delle spiagge di Ischia, quella dei Maronti, a Barano. Si tratta della più grande spiaggia dell’isola, caratterizzata da zone termali con fumarole sulla sabbia, in cui potrete addirittura cucinare del pesce in cartoccio, e da una delle sorgenti termali più famose di Ischia, quella di Cava Scura. La sorgente, luogo dal carattere primordiale di rara bellezza, è raggiungibile dalla spiaggia tramite taxi boat o passeggiando lungo un sentiero riparato dalle pareti rocciose della cava.

Il carattere profondamente turistico dell’isola non si esaurisce tuttavia nelle sue splendide meraviglie naturali. Il centro di Ischia è infatti un punto di ritrovo molto frequentato grazie alla presenza di numerosi bar, ristoranti e negozi, ma anche grazie alle perle ricche di storia che l’isola riesce ad offrire.

Ischia_Fungo_Lacco_Ameno

Passeggiando per Lacco Ameno non potrete infatti non rimanere incantati dal simbolo per eccellenza dell’isola, il Fungo, roccia tufacea di singolare bellezza visibile passeggiando lungo il litorale del grazioso paese. Allo stesso modo, carico di storia è anche l’imponente Castello Aragonese, testimone principale del passato medievale di Ischia. Arroccato su una romantica scogliera, il Castello, che è situato nell’antico borgo di Ischia Ponte, è collegato ad esso tramite uno stretto ponte ed offre ai suoi visitatori una suggestiva vista sul mare che vi regalerà scorci paradisiaci sul Golfo di Napoli e le sue isole, compresa l’Isola di Capri.

ischia-2580756_960_720