Tieni a mente

  • Fai tappa a Barga
  • assaggia il Biroldo

UN’ANGOLO SCONOSCIUTO DELLA TOSCANA

L’isola verde della Toscana” così definita da qualcuno, si trova nella provincia di Lucca ed ha saputo conservare tutt’oggi la sua antica identità grazie sopratutto alla sua posizione: circondata dalle Alpi Apuane ad ovest e dagli Appennini ad est.

Nemmeno le vie storiche come la Via Vandelli che collegava Modena con Massa passando baldanzosamente tra Apuane e Passo della Tambura o la Clodia sono riuscite a portarla fuori dal suo isolamento. Ieri come oggi si rimane stupiti davanti alla rigogliosa estensione dei suoi boschi impiantati e curati gelosamente dalla mano dell’uomo. Fino ai 1000m di quota i boschi della Garfagnana emanano profumo di castagno che salendo lascia il posto a quello del faggio. Ed è in questo immenso e profumato mare di verde che improvvisamente si materializzano piccoli centri abitati, borghi arroccati a strapiombo su pareti di roccia. Tra mura medievali e strette vie carraie il tempo scorre calmo e lento, i ritmi di vita sono di altri tempi. E il luogo perfetto se cercate il relax più completo, se volete fuggire dal torrido caldo della città ed immergervi a piedi o in bici nei freschi boschi di questo territorio.

IL BENESSERE INIZIA CON L’ESSERE ATTIVI

Molte sono le attività che si possono svolgere: dalle escursioni con guida sulle Alpi Apuane o tours in bici alla scoperta dei luoghi dove visse il grande compositore Puccini componendo qui le sue opere liriche più conosciute. Un’altra bellissima esperienza da consigliare sono le escursioni a cavallo.

In Garfagnana sono presenti molti torrenti e laghi che fanno gioire anche gli appassionati della pesca sportiva e “carp fishing”. Questo territorio cosi selvaggio e rigoglioso ospita due parchi-avventura (il Levigliese e La Selva del Buffardello) dove potersi divertire con i bambini attraversando il ponte tibetano sospeso tra gli alberi, o fare come Tarzan e passando da una pianta all’altra dondolando con una fune, e molto altro ancora. Il tutto in piena sicurezza, sempre sotto l’attenta sorveglianza di personale qualificato e con equipaggiamento adeguato.

Verrucole_(San_Romano_in_Garfagnana)-fortezza22

Il FASCINO DELLA NATURA E DELLA STORIA

Non perdetevi il Parco dell’Orecchiella, 215 ettari di riserva naturale con fascinosi panorami, costruzioni difensive e fortezze, antichissimi borghi conservati perfettamente, monasteri ed dimore isolate. Lasciatevi affascinare dalla Grotta del Vento a Fornovolasco (LU) e fatevi accompagnare in un viaggio ricco di emozioni. Altro luogo d’interesse è il Ponte della Maddalena (detto Ponte del Diavolo) a Borgo a Mozzano, risalente al 14. secolo che ispira molta ammirazione e stupore. E già che siete qui seguite le indicazionie per Castelnuovo di Garfagnana e fermatevi a metà strada a Barga, che con i suoi 10.000 abitanti è il centro più poploso del territorio. Barga è un gioiello con un’importanza artistica, storica, demografica e civica unica.

1024px-Borgo_a_Mozzano_Ponte_della_Maddalena

TRADIZIONI GASTRONOMICHE

In Garfagnana il tempo si ferma anche a tavola, gustando prodotti genuini ed incontaminati di questa terra così selvaggia ed unica. Funghi, farro, ceci, farina di castagne, formaggi e salumi (biroldo) speziati accompagnati dal tipico pane “sciocco” toscano e dal vino che è sinonimo di Toscana! Con tutti questi boschi non manca una vasta scelta di prelibatezze di selvaggina.
Una vacanza in Garfagnana vi porterà indietro nel tempo, facendovi scoprire antiche tradizioni ed un territorio naturalistico incontaminato che non si lascia condizionare dal 21° secolo.