Tieni a mente

  • Nelle Marche oltre a spiagge di una incredibile bellezza troverai anche una cucina locale che merita di venire assaporata fino in fondo
  • La Riviera del Conero è natura selvaggia e mare cristallino: perfetto per chi ama le vacanza all'avventura!

La Riviera del Conero è un piccolo paradiso terrestre il cui litorale vi lascerà a bocca aperta.

La fascia costiera a sud di Ancona vi sorprenderà! Spiagge selvagge immerse tra le rocce e incorniciate da una vegetazione rigogliosa, calette solitarie difficilmente raggiungibili se non con la barca o attraverso lussureggianti sentieri e grandi distese sabbiose molto attrezzate.

Il Conero è perfetto sia per chi ama vivere il mare in piena libertà e a contatto con la natura sia per tutti quelli che invece hanno bisogno di una spiaggia con tutti i comfort. Un’immensa oasi naturale, il Parco del Conero vi attende subito dietro le spiagge, la meta ideale per escursioni a piedi, a cavallo o in sella alla mountain bike, tra i numerosi sentieri a disposizione.

SPIAGGIA DELLE DUE SORELLE

La più famosa, perché simbolo della Riviera del Conero, è senz’altro la spiaggia delle due sorelle, un piccolo eden raggiungibile solo via mare. E’ la prima spiaggetta bianca del fianco sud del monte Conero. Arrivando in barca verrete subito colpiti da due faraglioni (le due sorelle appunto) che emergono dal mare cristallino, a tratti di un blu veramente intenso. Appena scesi scoprirete un tratto di costa ancora selvaggio e incontaminato, dove nessun tipo di servizio è presente.

SPIAGGIA DI MEZZAVALLE

La spiaggia di Mezzavalle è un’altra piccola perla selvaggia, però raggiungibile anche attraverso un ripido sentiero che passa tra le rocce e la macchia mediterranea. La bellezza della spiaggia è tale che nei weekend è ugualmente affollata di gente nonostante la difficoltà di raggiungerla. Anche se priva di stabilimenti, sono presenti doccie, servizi e un ristorante. Nella parte sinistra della spiaggia c’è una cava di argilla che ci si può spalmare sul corpo, lasciarla seccare e poi buttarsi in acqua per avere subito una pelle più liscia, luminosa e levigata.

conero-riviera-spiagge

PORTONOVO

La Baia di Portonovo è chiamata anche Baia Verde perché la sua caratteristica principale è quella di essere immersa nella natura del Parco del Conero, che trasborda quasi fino alla Riva del mare. A tratti di spiagge liberi si alternano zone completamente attrezzate e ricche di ristoranti di pesce affacciati sul mare. E’ un punto di ritrovo per i surfisti quando soffia scirocco ed ostro. Da qui potete anche partire all’esplorazione dei sentieri che portano al bosco dove troverete laghetti, una torre e la chiesetta di Santa Maria di Portonovo.

SPIAGGIA DEI SASSI NERI E DI SAN MICHELE

Altra spiaggia che merita una visita è quella dei Sassi Neri, la meta preferita dai naturalisti, lunga e vasta, libera e selvaggia.  La Baia di San Michele è anch’essa addossata ai greti delle rupi ed è separata dalla spiaggia dei Sassi Neri da un tratto di costa a falesia. Spettacolari cadute rocciose del monte e un mare dal blu inteso incorniciano questa spiaggia, a tratti libera, a tratti attrezzata con stabilimenti.

SPIAGGIA “URBANI”

Per gli amanti delle spiagge completamente attrezzate di fronte a un mare cristallino e incontaminato c’è la Spiaggia Urbani, una baia a forma di mezzaluna, incastonata fra una grotta e un’alta rupe protetta da una barriera semicircolare di scogli. L’odore pungente dei pini, l’arenile vasto e attrezzato, le acque pulite, fanno di questa baia un angolo unico, premiato più volte dalla Bandiera Blu.

E’ assolutamente immancabile, durante una vacanza sulla Riviera del Conero, un tour nelle cantine vinicole, per assaggiare un calice di Rosso Conero, degustare e acquistare prodotti genuini a km 0 oppure, come l’ottimo olio di oliva.