Potenza è il capoluogo della Basilicata e la prima città della regione per popolazione. Il capoluogo lucano è noto anche come la “Città Verticale” per la sua originale struttura urbanistica che vede il centro storico sviluppato nella parte dell’altura più elevata a 819 s.l.m, altezza che lo rende anche il capoluogo di regione situato più in alto d’Italia.

Potenza

Data la sua struttura verticale la città lucana dispone di una lunga struttura di scale mobili e scale storiche che collegano l’intero centro urbano dandole il primato di città d’Europa con il sistema di scale mobili per il trasporto pubblico più esteso ed il secondo posto al mondo nella medesima categoria, seconda solo alla città di Tokyo.

Potenza

La città sorge lungo una dorsale appenninica alla sinistra del fiume Basento che regala al territorio un clima mediterraneo montano, con inverni freddi e nevosi ed estati tipicamente calde e secche. La sua economia si contraddistingue per l’artigianato (lavorazione di rame e ferro) e dal 2009  per il turismo grazia alla decisione da parte degli organi statali di valorizzare e promuovere il potenziale turistico.

 

Il turismo della città si concentra nel centro storico di Potenza, formato principalmente da architetture medievali. All’interno delle mura troviamo la Cattedrale di San Gerardo situata in Largo Duomo e dedicata prima alla Vergine Assunta e poi al patrono della città, Gerardo della Porta; la Chiesa si San Michele Arcangelo, situata nell’estremità occidentale di via Pretoria, nella quale sono conservate pregevoli opere come il dipinto dell’Annunciazione del 1612 realizzato da Pietra fresca; e ancora la Chiesa della Santissima Trinità, la Chiesa e convento di San Francesco, la Cappella del beato Buonaventura, il monastero di San Luca
e la Chiesa Santissima Annunziata di Loreto.

Potenza

L’intero centro storico era protetto da una cinta muraria, formata da sei porte d’accesso. La loro presenza nel centro storico si limita ai resti di solo 3 delle 6 porte ovvero:

  • Porta San Giovanni, in via Caserma Lucana
  • Porta San Luca, in via Manhes
  • Porta San Gerardo, in Largo Duomo

A dimostrazione dell’esistenza del castello all’interno della cinta muraria lucana è ancora presente la sola Torre Guevara in Piazza Bonaventura. La torre posta all’estremità est del centro ebbe nel periodo passato grande importanza strategica per la difesa del castello dalle scorribande dei barbari e per il controllo della sottesa Anda fluviale del Basento.

Potenza

Elegante ma accogliente, familiare ma solitaria, questa è Potenza, una città intima e gelosa delle proprie architetture e tradizioni che rappresentano la storia millenaria della comune fatta di vecchi e nuovi edifici che si intrecciano sovrapponendosi alle piazzette ed i vicoli dell’antico nucleo medievale.