Tra le località termali più rinomate d’Italia, Chianciano Terme, in provincia di Siena, è caratterizzata da una posizione favorevole che la rende ideale come destinazione per una vacanza di benessere, relax e opportunità di arricchimento culturale.

 

Collocata tra gli straordinari paesaggi della Val d’Orcia e della Valdichiana, in una zona collinare celebre sia per la produzione dei vini di Montepulciano sia per le bellezze architettoniche di località come Pienza (vero e proprio scrigno di arte rinascimentale), Chianciano è al tempo stesso luogo di cure termali (con acque minerali le cui benefiche proprietà erano conosciute già da Etruschi e Romani) e base strategica per partire alla scoperta delle infinite bellezze custodite dalla Toscana e dalla vicina Umbria.

Chianciano_Terme_centro_storico_800x600

Cosa visitare

Trascorrere un soggiorno in uno degli accoglienti hotel di Chianciano Terme, oltre a soddisfare il bisogno di comfort, consente inoltre di appagare la voglia di cultura: grazie alla possibilità di scoprire i numerosi segreti che gli scavi archeologici continuano a svelare con ritrovamenti di eccezionale interesse storico.

Chianciano non è infatti solo il punto di riferimento per chi cerca benessere. Il suo borgo antico, oggi medievaleggiante ma di origine etrusca, ospita interessanti opere architettoniche ed è facilmente visitabile in una manciata di ore, con il suo suggestivo dedalo di stradine che salgono e che scendono e che sembrano tutte diramarsi dal simbolo della città, secondo solo alle terme: la bellissima Torre dell’Orologio, vicina anche a molti edifici medievali di grande bellezza come il castello Manenti che si affaccia in piazza Matteotti e il palazzo comunale.

chianciano-03-copia

In città potreste divertirvi anche a seguire il cosiddetto “itinerario pirandelliano”, ovvero le cinque targhe commemorative apposte nei luoghi che ispirarono le due novelle “Acqua amara” e “Pallino e Mimì” a Pirandello, noto frequentatore di Chianciano Terme. Da vedere anche la Chiesa della Madonna della Rosa, costruita a metà del ‘500 e che conserva un capolavoro senese, la Madonna delle Carceri, la Chiesa dell’Immacolata, che sorge su un antico sito utilizzato come ospedale e la Collegiata di San Giovanni Battista, costruita in stile romanico e gotico con ristrutturazioni neoclassiche.

 

Il Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme

Una delle attrazioni più importanti della città è data sicuramente dal Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme, ospitato dentro un ex granaio nel cuore del centro storico, che raccoglie su quattro piani preziosi reperti archeologici rinvenuti nella necropoli di Tolle e può vantare la più importante collezione al mondo di canopi etruschi (vasi cinerari in forma umana). L’esposizione si apre con alcune ricostruzioni di sepolture ed esposizioni di corredi tombali, tra cui vasellame, ceramiche e anfore, databili tra il VI e il V secolo a. C., epoca di massimo sviluppo per la città.

museo-archeologico-acque-chianciano-terme

Le terme

Se ciò che rende Chianciano Terme così amata da tutti i suoi visitatori è la sua congenita eleganza, con i suoi bei viali alberati e i caffè, la prima attrazione della città sono e rimangono comunque soprattutto i suoi splendidi stabilimenti termali. Le Fonti dell’Acquasanta, nel parco omonimo, sono le più conosciute, e ci si può recare soprattutto per la cura del fegato e dell’apparato gastroenterico. All’interno del Parco dell’Acqua Santa si trovano inoltre anche le celebri Terme sensoriali, che offrono ai visitatori tutta una serie di percorsi basati sulla naturopatia, per un totale di venti stanze, con trattamenti tra cui la piramide energetica, piscine con idromassaggi, una piscina di acqua salina, sauna, bagno turco, docce emozionali, aromaterapia, cromoterapia, percorsi Kneipp e persino la “stanza del gusto”, comprensiva di un menu a buffet appositamente pensato per stimolare e supportare tutti i benefici conseguenti ai trattamenti effettuati. La sorgente termale Sillene alimenta invece la piscina termale Theia: si tratta di quattro piscine termali esterne e tre interne che si estendo su una superficie complessiva di 500 metri quadrati, con un’acqua ricca di anidride carbonica, carbonato di calcio, bicarbonato e solfati, famose per le loro proprietà antinfiammatorie su sistema muscolo-scheletrico e per il benessere della pelle.

piscinetermalitheia-021