Close

Cosa stai cercando?

Vigoleno
vigoleno
, castell'arquato - vigoleno - di Travel Blogger MyItaly

Un romantico giro tra Vigoleno e Castell’Arquato

Sui gracili colli piacentini, ricoperti da una foltissima vegetazione, ci attende una misteriosa atmosfera tra incantevoli borghi medievali.

Superando il grande Po in direzione Romagna verso il mare, passando da Fidenza ci allontaniamo sempre di più dalla frenesia cittadina. Incontrare la quiete della natura e scoprire tracce di storia raccontate da imponenti strutture architettoniche come la Rocca Viscontea di Castell’Arquato è sempre piacevole e rigenerante.
La sua eleganza e maestosità cattura ed emoziona. Spiccano le merlature a coda di rondine e le torri che raccontano di un trascorso glorioso lontano 600 anni, quando queste terre erano la proprietà di una delle casate più influenti della nostra penisola: i Visconti!

Castell'Arquato_02

Castell’Arquato è collocato sui primi colli di Val d’Arda e conserva tutti i tratti dell’antico villaggio medievale. Il centro storico si trova sulla sponda sinistra del torrente Arda, sopra a un colle a 30 km da Parma e Piacenza. Piazza Municipio rappresenta l’anima dell’antica vita pubblica, dove sono visibili ancora oggi gli emblemi del potere temporale insieme a quello ecclesiale e che nel tempo hanno convalidato la fama die questo borgo.

21047408691_4e78b16db1_b

Meravigliosa è l’architettura con le sue eleganti torri merlate; come gioielli che valorizzano lo spettacolare paesaggio. Lasciando vagare lo sguardo tra le silenziose viuzze, lungo le antiche scalinate ci facciamo trasportarre nel passato i di una vita medievale tra botteghe e ambulanti che decantano le loro mercanzie.

La costruzione della rocca ebbe inizio nel 1342 per volontà di Luchino Visconti. Il castello è stato sviluppato sui basamenti del castrum quadratum roman, risalente al III secolo a.C. Per completare questa grande opera ci sono voluti sette lunghi anni. La torre più alta serviva ovviamente come punto di avvistament per controllare la vasta zona trai i versanti degli Appennini fino al mare e dalla pianura Padana fino a Milano; da qui sopra nulla poteva sfuggire agli occhi delle guardie.

Oggi possiamo ammirare la struttura esterna e i quattro torrioni difensivi. Si entra varcando un ponte che passa sopra a un fossato. Raggiungendo la sommità della torre si può dominare il meraviglioso panorama a 360 gradi. Recatevi anche al Museo della Vita Medievale che si trova all’interno.

21015757796_50918398a9_b

Anche se Castell’Arquato risulta essere il borgo fortificato più noto nel territorio piacentino, c’è Castello di Vigoleno tra Lugagnano Val d’Arda e Salsomaggiore Terme, sicuramente il meglio conservato (X secolo). Da consigliare le visite guidate, per poter conoscere da vicino tutte le sue vicissitudini e ammirare dettagli incantevoli.
L’attuale conduzione permette anche di organizzare eventi o di pernottare se decidete di vivere una notte da castellano.