Close

Cosa stai cercando?

CTE 2014-10-28 COLLI EUGANEI
, montegrotto terme - di Travel Blogger MyItaly

Alla scoperta di Montegrotto Terme

Parliamo di Montegrotto Terme, la rinomata località che in Europa è diventata un punto di riferimento per le sue cure termali.  Montegrotto ha legato le sue sorti al turismo offrendo ai propri visitatori un ampio ventaglio di alternative per vivere intensi momenti all’insegna del relax e del benessere, oltre alle innumerevoli e interessanti opportunità per soddisfare la voglia di natura, arte e cultura.

Collocata in provincia di Padova, ai piedi degli affascinanti Colli Euganei e a soli 30 km da Venezia, Montegrotto Terme è meta curativa da oltre 3000 anni, durante i quali ha visto succedersi sul suo territorio culture ora scomparse ma che hanno lasciato tracce indelebili del loro passaggio. Le prime importanti prove che documentano la storia di Montegrotto Terme si trovano nell’epoca pre-romana in cui viene riportato che lo utilizzazione dell’acqua termale avvenne nell’età del ferro. Con l’arrivo dei romani la città ebbe un grande sviluppo sia urbanistico che intellettuale dove tutto ruotava intorno alle terme.

Ville-Venete-711x400

Le esigenze di benessere non sono comunque le sole che spingono i turisti a visitare questa località: di grande interesse è anche il complesso e articolato patrimonio artistico e naturalistico, costituito da antiche chiese, ville signorili, centri abitati dall’architettura medievale e ancora sentieri e itinerari alla scoperta dei colli Euganei.

 

Cosa visitare

A Montegrotto Terme si possono ammirare scavi romani risalenti alla seconda metà del I secolo a.C. come alcune sezioni di un grande complesso termale, un innovativo sistema di canalizzazione dell’acqua, resti di un ninfeo e di un teatro. Da visitare anche il Palazzo del Turismo in Via Scavi dove vengono organizzate mostre d’arte e tanti eventi, la biblioteca civica e la piscina più profonda al mondo Y-40 The Deep Joy iscritta nel Guinness World Record (2014).

640px-Montegrotto_-_Duomo_dei_SS._Pietro_e_Paolo ok

Un soggiorno a Montegrotto Terme è anche un’occasione perfetta per stare all’aria aperta. Ci sono tanti parchi e giardini da visitare come il giardino di Villa Draghi, il parco Mostar dedicato alla città bosniaca gemellata con Montegrotto con al suo interno una statua di Papa Giovanni Paolo II. Tra le architetture religiose l’elegante Duomo dei SS. Pietro ed Eliseo ubicato sulla sommità del colle della Prebenda, l’oratorio della Madonna Nera (1724).  Molto suggestivi e rilassante gli itinerari da fare in bicicletta, infatti a Montegrotto troverete tante piste ciclabili.

 

Le Terme

Le acque benefiche delle terme di Montegrotto sgorgano a 3000 m di profondità nelle Prealpi e percorrono 80 km in 25 anni, sono classificate come salso-bromo-iodiche. Sono molto efficaci per la loro azione anti-infiammatoria e indicate per fare fronte a tutte le infezioni dell’apparato respiratorio quale bronchite cronica, asma, rinopatia, faringolaringite, sinusite. Lo stabilimento termale di Montegrotto propone complessivamente tre linee di cure termali: fango – acqua – medical spa.

 

Casa delle Farfalle e Bosco delle Fate

case-delle-farfalle

In questa grande zona termale in prossimità dei Colli Euganei si trova la Casa delle Farfalle. Si tratta di un bellissimo percorso tra le foreste pluviali di Amazzonia, Asia e Africa accompagnato da migliaia di coloratissime farfalle in volo. Fantastici laboratori aperti a grandi e piccini nei giorni festivi sono un’occasione in più per conoscere da vicino tutti i segreti di questi ed altri insetti che abitano la casa delle farfalle. C’è poi il Bosco delle Fate dove si raccontano leggende di fantastici personaggi con riproduzioni di fate, folletti e orchi. Uno spazio dedicato al mondo dell’acqua non può certo mancare come anche un affascinante e misterioso labirinto in pietre.