Close

Cosa stai cercando?

Venzone
, venzone - di Travel Blogger MyItaly

Venzone: il Borgo dei Borghi 2017

È stato Venzone, in Friuli Venezia Giulia, il borgo ad essere consacrato come vincitore della kermesse Borgo dei Borghi durante la storica trasmissione televisiva di Rai 3 Il Kilimangiaro. Da qualche anno il programma presenta una rassegna dei borghi più belli d’Italia raccontati da chi li vive e, durante la puntata speciale di Pasqua, elegge il vincitore simbolico tramite televoto. L’edizione 2017 ha visto la presentazione di 20 centri urbani, uno per ogni regione, una “sfilata” non competitiva che testimonia la straordinaria ricchezza del patrimonio del nostro Paese. Quest’anno il favore dei televotanti e della giuria è andato a Venzone.

Il Borgo rinato dalle macerie del terremoto

Venzone è esempio e modello di rinascita perfettamente riuscita dopo la devastazione del terremoto del 1976. Quasi completamente raso al suolo, il paesino medievale è stato ricostruito pietra su pietra per tornare all’antico splendore. Dichiarato monumento nazionale, rappresenta l’unico esempio rimasto di città fortificata del Trecento in Friuli.

La cittadina è racchiusa come in un abbraccio da un’imponente doppia cerchia di mura di cinta medievali del XIII secolo. La prima cerchia forma un terrapieno su cui è costruita la seconda. Torri rettangolari ne interrompono la continuità, fino ad arrivare ad una torre poligonale all’angolo sud-occidentale del paese.

Venzone

Al loro interno, passeggiando tra i vicoli e le stradine del paesino, si incontrano edifici di rilevante interesse artistico ed architettonico:

  • il Duomo di Sant’Andrea, risalente al Trecento, in stile romanico-gotico, simbolo della ricostruzione post terremoto;
  • la Cappella di San Michele che si trova nel sagrato anteriore del Duomo: l’edificio risale al Duecento ed attualmente ospita il museo dedicato alle misteriose Mummie di Venzone, quaranta mummie scoperte all’interno e all’esterno del Duomo a metà del Seicento. Il processo di mummificazione delle salme è avvenuto grazie a particolari condizioni ambientali;
  • il Palazzo Comunale in Piazza Municipio, un edificio gotico costruito nel Quattrocento e riedificato nel Cinquecento. Sui muri esterni trovano posto gli stemmi delle famiglie nobili che hanno fatto la storia di Venzone.

Le Mummie di Venzone

Da ammirare anche i tanti palazzi storici disseminati nel tessuto urbano. Tra essi, Casa Marcurele (l’edificio più antico del paese), Palazzo degli Scaligeri e Casa Calderari del Trecento, Palazzo Pozzo del Seicento, Palazzo Zinutti e Palazzo Orgnani Martina del Settecento, Palazzo Radiussi del Quattrocento.

Da vedere anche i resti della Chiesa di San Giovanni Battista, risalente al Trecento: di essa rimane solo la facciata principale mentre il resto della struttura è stata completamente distrutta dal terremoto.

Il territorio circostante a Venzone è ricoperto di rigogliosi boschi e fa parte di un’area protetta di diecimila ettari che rientra nel Parco Naturale delle Prealpi Giulie.

Venzone è anche tappa di una delle ciclovie più belle e famose in Europa, la Ciclovia Alpe Adria che collega Salisburgo a Grado.

Da non perdere la famosa Festa della Zucca che si tiene nel mese di ottobre, evento che celebra questo ortaggio eleggendolo come protagonista di numerose ricette dolci e salate.