Non solo mare e jet set: il Lido di Venezia è il luogo ideale anche per chi vuole perdersi in mezzo alla natura incontaminata e scoprire luoghi che hanno segnato tappe fondamentali per la storia di Venezia.

Situato tra la laguna di Venezia e il mar Adriatico, il Lido di Venezia è un’isola sottile e allungata che si estende per circa 12 km e rappresenta uno dei luoghi più caratteristici della città lagunare. Si tratta infatti di una delle poche isole di Venezia in cui sono presenti setrade e automzzi: una “eccezione nell’eccezione” rappresentata da calli e canali. Collegato alla terraferma mediante battelli e ferry-boat, il Lido (com’è comunemente chiamato dagli abitanti di Venezia) mette a disposizione stabilimenti balneari molto apprezzati tanto per le spiagge di sabbia finissima e dorata tanto per i servizi offerti. Di particolare importanza sono i centri abitati del litorale: da San Nicolò a Malamocco fino agli Alberoni, che si segnalano come sede ideale per svariati eventi all’insegna della cultura e della mondanità. Tra tali eventi di alto livello spicca la Mostra del Cinema di Venezia, che da oltre 60 anni si tiene al Palazzo del Cinema, ubicato al Lido di Venezia (poco lontano dal celebre Casinò) e che nel corso del tempo è stato oggetto di svariati lavori di adeguamento strutturale.

66ème Festival de Venise (Mostra)

Cosa vedere

Chi visita il lido di Venezia non può non vedere il Palazzo del Cinema, specialmente tra la fine di agosto e l’inizio di settembre, periodo in cui si tiene la Mostra del Cinema di Venezia. Il Lido è anche un ottimo punto di osservazione durante la Festa del Redentore: in tale occasione si riempie di barche di ogni genere cariche di veneziani e turisti ansiosi di assistere al tradizionale spettacolo dei fuochi d’artificio.

Chi invece non è interessato alla mondanità può trovare vicino a dove sorgeva l’abbazia benedettina un piccolo terreno adibito alla sepoltura degli ebrei, oggi visitabile, mentre gli amanti del cicloturismo possono scoprire l’isola grazie a una serie di itinerari dedicati.

 L’Isola di Malamocco

Solo uno stretto canale separa l’isola di Malamocco dal Lido e fino al IX secolo è stata capitale del Ducato di Venezia. Con le sue calli, casette colorate e il porticciolo, Malamocco rappresenta una copia in miniatura di Venezia ma è lontana dal caos tipico del centro storico.

Dune_Alberoni

 Le Spiagge

Le spiagge sono sicuramente il segno distintivo del Lido di Venezia e sono state premiate con la Bandiera Blu, simbolo di qualità della zona e dei suoi servizi. Il fondale del mare è dolcemente degradante e le spiaggia ampiamente attrezzate con servizi di ogni genere.

La spiaggia degli Alberoni inoltre è un’oasi protetta del WWF, ricca di biodiversità e per questo luogo di grande interesse naturalistico.