Tieni a mente

  • assaggiare i rinomati Tortellini di Valeggio
  • degustare vini tipici della zona come il Bardolino e il Bianco di Custoza

La primavera è arrivata e la natura si risveglia con un tripudio di fiori e colori. È la stagione migliore per una scampagnata a Valeggio sul Mincio, piccolo gioiello a sud di Verona, dove arte, natura ed enogastronomia si fondono insieme.

Finalmente dopo un lungo inverno le giornate si fanno più lunghe, tiepide e soleggiate ed ecco far capolino il desiderio di trascorrere qualche ora all’aperto, immersi nella natura.

Un’idea per un pic-nic di primavera è la visita a Valeggio sul Mincio, un piccolo borgo a pochi chilometri da Verona e da Mantova, nei pressi di un antico guado del fiume Mincio.

La bellezza del territorio, costellato di vigneti e campagne, la ricca tradizione enogastronomica e la presenza di monumenti artistici e storici, fanno di questo centro una meta ideale per tutti: famiglie, amanti dell’arte, cultori della buona tavola.

COSA VEDERE A VALEGGIO SUL MINCIO

Ecco alcuni punti di interesse per una visita a Valeggio:

  • Castello Scaligero: si tratta di un castello di epoca medievale posizionato su una collina a ridosso del fiume. Da qui si gode di una splendida vista su tutta la valle del Mincio. Sottoposto a numerosi rifacimenti, il complesso ha mantenuto inalterata la sua imponenza e il suo stile medievale
  • Ponte Visconteo: è una diga fortificata risalente alla fine del XIV secolo, costruita a difesa dei territori veronesi

Ponte Visconteo di Valeggio sul Mincio

  • Villa Gandini – Zamboni: è una villa veneta del XVII secolo, costruita a ridosso di antiche mura del Castello Scaligero e perfettamente integrata nel territorio circostante
  • Villa Mafei – Sigurtà: splendida villa veneta del XV secolo adibita a residenza estiva della famiglia Maffei. La villa non è aperta al pubblico ma sul retro si estende il meraviglioso Parco Sigurtà, 50 ettari di giardino tra i più belli d’Europa
  • Parco Giardino Sigurtà: aperto da aprile a novembre, questo parco è uno degli esempi più belli di giardino botanico di tutta Europa. Si estende per ben 50 ettari ed è suddiviso in diverse aree contraddistinte da differenti specie di piante e fiori coltivati, intervallati da ampi prati costellati di laghetti. Durante il periodo di apertura è possibile assistere a ben cinque fioriture: tulipani, iris, rose, ninfee ed infine gli aster. Il Parco Sigurtà è un vero paradiso per adulti e bambini, dove trascorrere un’intera giornata immersi nel verde, visitando anche piccoli allevamenti di cervi e capre

Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio

  • Il centro di Valeggio ospita alcuni edifici di particolare interesse storico-artistico come il Palazzo Municipale, il Palazzo Guarienti e la Chiesa di San Pietro in Cattedra
  • Borghetto, romantica frazione di Valeggio contraddistinta dai suoi mulini ad acqua sul fiume e da fortificazioni medievali. Merita una visita anche il piccolo monastero di Santa Maria del XII secolo

Borghetto sul Mincio

PER CHI AMA IL CICLOTURISMO

Per chi ama il cicloturismo, Valeggio sul Mincio è attraversato da due splendidi percorsi che si immergono nella natura:

  • la ciclabile europea E7 che porta da Peschiera, sul lago di Garda, fino a Mantova costeggiando il Mincio su un percorso di 43 km
  • l’Anello del Custoza, 65 km di percorso su strade a bassa percorrenza che si immergono nei vigneti delle terre di Custoza